Ultima modifica: 2 Ottobre 2014

Storia della scuola

l’Istituto Comprensivo di Broni è una realtà scolastica inedita ed è entrata in funzione dal 1° Settembre 2012. E’ costituito da cinque scuole dell’infanzia, quattro scuole primarie e due scuole secondarie di primo grado situate nei comuni di Broni,  Redavalle, Santa Giuletta.

 Il nostro territorio

L’economia del territorio si basa prevalentemente sull’agricoltura (viticoltura intensiva in collina, seminagioni in pianura) e sulle relative industrie di trasformazione (cantine sociali). Manca la grande industria, ma sono presenti sia la piccola che l’artigianato  e il lavoro autonomo. Negli ultimi anni si è sviluppato sensibilmente il settore terziario con la nascita di numerosi centri commerciali; permane tuttavia il fenomeno del pendolarismo gravitante verso l’area Pavia – Milano e Piacenza.

Per il consistente flusso migratorio nazionale, comunitario ed extracomunitario, la comunità scolastica risulta eterogenea ed evidenzia nuclei familiari con difficoltà di carattere economico e relazionale; emergono inoltre diffuse manifestazioni di disagio giovanile e difficoltà di integrazione scolastica.

Il livello culturale delle famiglie è in generale di tipo medio; sovente i genitori attendono molto dalla scuola, che viene considerata unica struttura formativa ed educativa e quindi capace di soddisfare ogni tipo di esigenza. Il tempo extrascolastico viene impiegato dalla maggior parte degli alunni in attività ricreative-sportive che, sul territorio, sono in fase di sviluppo e potenziamento.

Le associazioni del territorio

Sul territorio è molto vivace l’associazionismo: i vari gruppi, molto collaborativi, spesso coordinati dalle Amministrazioni comunali, offrono un significativo contributo all’integrazione dell’offerta formativa della nostra Scuola.